Skip to content

Manutenzione impianto dentale: ecco semplici indicazioni da seguire

Di: Studio Grassi

Alcuni pazienti sono convinti che sia inutile prendersi cura degli impianti dentali, visto che non si tratta di denti veri. Ma questo è un grosso errore: perché? Scopriamolo insieme.

Come pulire gli impianti dentali?

Pulire l’impianto dentale deve essere un’abitudine quotidiana. Gli strumenti privilegiati per la manutenzione di questi dispositivi sono cinque:

Spazzolino

Una buona igiene orale comincia sempre da un’accurata spazzolata. Non è importante preferire quello elettrico al manuale, tutto dipende dall’abitudine. Si inizia con la pulizia della superficie esterna dei denti, per poi concentrarsi sulla zona più importante per il mantenimento della protesi, ovvero il punto di confine tra quest’ultima e la gengiva.

Filo interdentale Super Floss

Il Super Floss è un filo specifico per la pulizia degli spazi tra denti che sono uniti tra loro. Differentemente dal filo classico, il Super Floss può essere usato come un ago e fatto passare senza problemi sotto al ponte tra i denti.

Scovolino

Lo scovolino è indicato per la pulizia delle protesi su impianti che hanno spazi interdentali abbastanza ampi, così da passare senza traumatizzare la gengiva. Il movimento da compiere è da dentro a fuori: sia dall’esterno verso l’interno dei denti, sia dall’interno verso l’esterno.

Idropulsore

L’idropulsore è un dispositivo che sfrutta un getto d’acqua per rimuovere i detriti di cibo e la placca che gli altri strumenti non sono riusciti a eliminare. Occorre non esercitare una pressione eccessiva del getto e non aggiungere collutorio all’acqua, utilizzandolo esclusivamente per un risciacquo finale della bocca.

Collutorio

Il collutorio, infine, è utile a rafforzare tutte le tecniche di pulizia dell’impianto dentale. Utilizzarlo da solo non è sufficiente a pulire l’impianto dentale, ma affiancato allo spazzolamento e all’uso del filo interdentale rende la pulizia molto più efficace.

Quali sono le conseguenze di una scorretta manutenzione?

Il rischio è di perdere la funzionalità dell’impianto dentale dopo pochi anni dall’intervento. La perimplantite, ad esempio, è una comune infiammazione provocata dalla placca batterica che si accumula sulla superficie degli impianti.

Continua a leggere:

Che rapporto c’è tra nutrizione, denti e gengive sane? Diretta Dr. Gabriella Grassi e Dr. Dario Vista biologo nutrizionista

Ti sei mai chiesto che rapporto c’è tra nutrizione, denti e gengive sane? Carie e parodontosi sono influenzate dalla tua alimentazione. Vuoi scoprire il
Continua a leggere...

L’estetica del sorriso e del viso ci consentono di accedere alle migliori risorse per stimolare le difese immunitarie – Intervista “La nuova TG”

L’estetica del sorriso e del viso ci consentono di accedere alle migliori risorse per stimolare le difese immunitarie. intervista per “La Nuova TG” sull’intervento
Continua a leggere...

Implantologia moderna vs implantologia tradizionale

Grazie all’implantologia, tantissime persone hanno potuto ottenere protesi (fisse o estetiche) in grado di risolvere molti problemi anche in situazioni in cui, qualche anno
Continua a leggere...
X
Benvenuto su Grassi Odontoiatria Estetica
Benvenuto!