Skip to content

Denti sensibili? A tutto c’è rimedio!

Di: Studio Grassi

Se ti è capitato di sussultare a causa di sgradevoli fitte causate dalla sensibilità dentale, non sei l’unico. In questo articolo affronteremo proprio alcuni problemi associati alla sensibilità dentale.

Cos’è l’ipersensibilità dentinale?

L’ipersensibilità dentinale, o sensibilità dentale, è un problema dentale comune. È una condizione che può svilupparsi nel corso del tempo, in conseguenza di disturbi comuni quali recessione gengivale e usura dello smalto. La sensibilità dentale può manifestarsi quando la parte più molle e interna del dente, detta “dentina”, diviene esposta e, di conseguenza, fattori esterni come una bevanda fredda possono stimolare facilmente le fibre nervose, dando luogo al caratteristico dolore acuto.

A cosa è dovuta la sensibilità?

La sensibilità dentale può essere dovuta all’ usura dello smalto, a causa di un’eccessiva frequenza o intensità di lavaggio dei denti o a una regressione gengivale, dovuta a un’infiammazione gengivale o legata sempre ad una tecnica di lavaggio denti scorretta. La sensibilità che può essere percepita durante o dopo un trattamento di sbiancamento dentale professionale è, invece, diversa dall’ipersensibilità dentinale perché di breve durata.

Cosa fare per risolvere il problema?

Per risolvere il problema radicalmente, è necessario intervenire direttamente sulle patologie che determinano la sensibilità come, ad esempio, il trattamento delle carie o la devitalizzazione. A livello professionale, è possibile applicare delle “vernici” protettive desensibilizzanti oppure compositi e resine in grado di rivestire le abrasioni dentali e le porzioni di dentina scoperta. A livello domiciliare, invece, il problema dei denti sensibili può essere controllato evitando l’assunzione di alimenti acidi e utilizzando dentifrici o gel desensibilizzanti.

Cosa consiglia il dentista?

Il dentista, solitamente, consiglia di migliorare le abitudini legate all’ igiene orale di un soggetto che presenta il problema dei denti sensibili, suggerendo la tecnica di spazzolamento più idonea e indicando quanto spesso lavare i denti.

Continua a leggere:

All on four senza gengiva finta?

La tecnica più utilizzata per avere una protesi dentaria, quando a disposizione c’è poco osso, è l’implantologia All on Four. Si tratta di una
Continua a leggere...

Pulire la lingua è utile?

Una delle domande che viene posta più spesso ai dentisti di tutto il mondo è se sia davvero utile pulire la lingua. Prima di
Continua a leggere...

Scoperta la relazione tra gravidanze e problemi di carie

La gravidanza è un periodo in cui la donna va incontro a moltissimi cambiamenti dell’organismo che possono causare non pochi problemi dal punto di
Continua a leggere...

Seguici su

X
Benvenuto su Grassi Odontoiatria Estetica
Benvenuto!